“Il Viaggio della Costituzione” arriva a Bari, tappa del diritto al lavoro

In occasione del 70° Anniversario della Carta Costituzionale, la Presidenza del Consiglio dei Ministri promuove un tour di dodici tappe per tracciare un percorso simbolico tra la nascita della Repubblica e i nostri giorni

Bari, 12 dicembre 2017 – “Il Viaggio della Costituzione” raggiunge Bari, quarta delle dodici città ad ospitare la mostra itinerante sulla Carta Costituzionale. Il capoluogo pugliese sarà protagonista del progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dalla Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale dal 12 al 27 dicembre.

La cerimonia inaugurale si è tenuta oggi, presso lo Spazio Murat, alla presenza del Sindaco di Bari Antonio Decaro e del Prof. Walter Barberis del Comitato storico scientifico per gli Anniversari di interesse nazionale.

La tappa di Bari è dedicata al quarto articolo della Costituzione – “La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società” – e introduce un’occasione di dialogo sul diritto al “Lavoro”.

“Accogliamo con entusiasmo la tappa barese del Viaggio della Costituzione, un'iniziativa encomiabile che ha l'obiettivo di far conoscere i pilastri normativi, etici, culturali e politici su cui è nata la nostra Repubblica. Esattamente 70 anni fa entrava in vigore la Carta Costituzionale e oggi, nella nostra città, abbiamo l'onore di ospitare il focus sull'articolo 4, quello che riguarda il lavoro inteso come diritto e dovere fondamentale per ‘il progresso materiale o spirituale della società’ – dichiara Antonio Decaro, Sindaco di Bari - Il lavoro è e resta strumento necessario di emancipazione per tante persone, penso soprattutto alle donne e ai giovani di questa terra, nel Mezzogiorno d'Italia, dove proprio il lavoro può fare la differenza per un nuovo sviluppo e una crescita più equa. Per questo, sono orgoglioso che la tappa barese del Viaggio della Costituzione possa parlare di lavoro, in una terra che ha dato i natali a personalità straordinarie,  protagoniste nelle grandi battaglie per la conquista dei diritti dei lavoratori nel nostro Paese. Sono sicuro che saranno tantissimi i cittadini che visiteranno questa mostra, e spero che tra di loro ci siano soprattutto i ragazzi delle scuole, perché credo che solo attraverso una conoscenza approfondita del nostro Paese e dei suoi fondamenti democratici si possa scrivere un futuro migliore”.

A ciascuna delle città sono associati uno dei primi dodici articoli, recanti i principi fondamentali, e il tema cardine ad esso ispirato. Lo scopo è quello di promuovere occasioni di confronto utili a guidare studenti e cittadini nella comprensione del valore storico e culturale della Carta Costituzionale.

“La Repubblica Italiana è fondata sul lavoro e l’articolo 4 precisa l’importanza di questo principio. Non ci nascondiamo dietro al fatto che questa è una realtà di crisi anche in Italia, ma non solo. Rafforzando la nostra fiducia nell’articolo 4, auspichiamo che non solo i giovani italiani possano avere in futuro maggiori prospettive di lavoro, ma che sia proprio il Mezzogiorno il motore di una nuova forza di sviluppo in questa direzione” dichiara il Prof. Walter Barberis del Comitato storico scientifico per gli Anniversari di interesse nazionale.

La mostra itinerante sulla Costituzione, a ingresso libero, è arricchita da approfondimenti grafici e multimediali: filmati storici, frasi celebri di personaggi chiave, commenti audio ai 12 articoli fondamentali affidati alle parole di Roberto Benigni. Al termine del percorso, i visitatori potranno rinnovare la propria adesione alla Carta Costituzionale con un atto simbolico: l’apposizione di una firma “virtuale” accanto a quella dei Padri Costituenti. A Bari, la mostra sarà visitabile, dal 12 al 27 dicembre (dalle ore 11:00 ore 20:00 dal martedì al sabato; dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e dalle 16:00 alle 20:0 di domenica) presso lo Spazio Murat in Piazza del Ferrarese.

Il tema “Lavoro”, associato a questa quarta tappa, sarà approfondito il 15 dicembre, ore 17.00, presso la Sala Aldo Moro del Dipartimento di Giurisprudenza, all’interno dell’incontro barese dei “Dialoghi sulla Costituzione”: un ciclo di lezioni, a cura di Editori Laterza, strutturate nella forma di un dibattito tra un giurista e un ricercatore di altra materia, e coordinati da un giornalista. Interverranno Pietro Curzio, Magistrato e Presidente della sezione lavoro della Corte di Cassazione e Silvana Sciarra, Giudice costituzionale e Professore emerito di Diritto del lavoro e Diritto sociale europeo all’Università di Firenze, moderati da Giuseppe De Tommaso, Direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno. Introdurrà Antonio Decaro, Sindaco di Bari, dopo i saluti di Roberto Voza, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Bari.

Nell’anno delle celebrazioni per il 70° Anniversario della Costituzione Italiana, questo progetto vuole tracciare un percorso simbolico tra la nascita della Repubblica e i nostri giorni, creando uno spazio rappresentativo e aperto alla cittadinanza.

Per le Scuole

Sei un docente di scuola primaria o secondaria? Scrivici per ricevere tutte le informazioni sulla mostra della tua città!