"Il Viaggio della Costituzione" arriva ad Assisi

La mostra itinerante, promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in occasione dei 70 anni della Carta Costituzionale, fa tappa in Umbria fino al 28 novembre

Assisi, 12 novembre 2018 – Arriva ad Assisi “Il Viaggio della Costituzione”: la mostra itinerante che celebra il settantesimo compleanno della Carta Costituzionale sarà ospitata presso la Sala Pinacoteca di Palazzo dei Priori, dal 12 al 28 novembre. Il progetto è promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dalla Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale.

La tappa di Assisi, la numero undici, è dedicata all’articolo 11 della Costituzione – “L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo” – e introduce un’occasione di dialogo sul tema della “Pace”.

Abbiamo urgente bisogno di iniziative come Il viaggio della Costituzione, che richiama l’attenzione sul documento identitario della nostra democrazia e, in particolare in questa tappa di Assisi, sull’ideale della Pace. Il progetto è particolarmente importante perché celebra il 70° anniversario della Costituzione, il nostro monumento di democrazia, e lo è tanto più proprio in questo momento storico: ogni giorno vediamo con dolore gli esseri umani, uomini, donne e, in particolare i bambini, tanti, troppi bambini, che muoiono in quei conflitti periferici così lontani dalla nostra attenzione, dai fari mediatici, dal dibattito pubblico. La pace, solo la pace, deve essere il nostro faro, deve guidare ogni nostra azione, ogni giorno! E la nostra costituzione nell’Art. 11 - protagonista della tappa nella Città di San Francesco - afferma che l'Italia ripudia la guerra. La Città di Assisi è città della Pace perché sente fortemente la responsabilità e l’eredità di San Francesco, per questo  è un grande onore ospitare la mostra sulla Costituzione e dare spazio alle riflessioni sull’articolo 11. L’Italia ripudia al guerra, e la Città di Assisi è alleata di tutti coloro che operano per i più piccoli e poveri del mondo, per il creato e per la PACE. Quale miglior luogo per celebrare i valori della pace? dichiara Stefania Proietti, Sindaco di Assisi.

A ciascuna delle città del progetto è associato uno dei primi dodici articoli, recanti i principi fondamentali, e il tema cardine ad esso ispirato. Lo scopo è quello di promuovere un confronto utile a guidare studenti e cittadini nella comprensione del valore storico e culturale della Carta Costituzionale.

La mostra itinerante sulla Costituzione, a ingresso libero, è arricchita da approfondimenti grafici e multimediali: filmati storici, frasi celebri di personaggi chiave, commenti audio ai 12 articoli fondamentali affidati alle parole di Roberto Benigni. Al termine del percorso, i visitatori potranno rinnovare la propria adesione alla Carta Costituzionale con un atto simbolico: l’apposizione di una firma “virtuale” accanto a quella dei Padri Costituenti. Ad Assisi la mostra sarà visitabile dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17,30, la domenica in orario continuato dalle 10 alle 17,30 - fino al 28 novembre.

Il tema “Pace”, associato a questa undicesima tappa, sarà approfondito il 21 novembre, alle ore 11.30, presso la Sala degli Emblemi, a Palazzo dei Priori, all’interno dell’incontro dei “Dialoghi sulla Costituzione” a cura di Editori Laterza.

Nell’anno delle celebrazioni per il 70° Anniversario della Costituzione Italiana, questo progetto vuole tracciare un percorso simbolico tra la nascita della Repubblica e i nostri giorni, creando uno spazio rappresentativo e aperto alla cittadinanza. Al termine della tappa, la Costituzione proseguirà il suo ultimo viaggio verso la città di Reggio Emilia.

Per le Scuole

Sei un docente di scuola primaria o secondaria? Scrivici per ricevere tutte le informazioni sulla mostra della tua città!